Un nuovo Gandhi alla guida del Congresso Nazionale Indiano

0

L’italo-indiana Sonia Gandhi lascia dopo circa 20 anni la leadership del principale partito politico di opposizione, il Congresso Nazionale Indiano.

Gli succede il figlio Rahul Gandhi (in alcun modo imparentato con il Mahatma) con voto unanime da parte di tutte le sedi regionali del partito. Sonia Gandhi è stata la prima leader di origine straniera a vincere le elezioni in India, ricordiamo difatti la vittoria del 2004 e del 2009 arrivate a seguito del risultato peggiore di sempre, ottenuto nel 1999.

Adesso toccherà al figlio Rahul risollevare le sorti del partito e costruire un’alternativa credibile alle politiche del Primo Ministro Narendra Modi che, a detta di Rahul, starebbero “riportando l’India al medioevo”.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here