Turchia 2018 – il candidato: Muharrem İnce

0

Nato nel 1964 nel villaggio di Elmalık, si è laureato in Fisica e Chimica presso l’Università di Balıkesir.

Eletto negli anni successivi Presidente dell’Associazione del pensiero di Ataturk, un movimento sostenitore del secolarismo, fa il suo ingresso in Parlamento nel 2002. Dal 2010 è capogruppo del CHP nella Grande Assemblea Nazionale.

Nel 2014 e nel 2018 si candida alla leadership dello stesso partito ma viene sconfitto dal Presidente uscente Kemal Kılıçdaroğlu.

DA CHI È SOSTENUTO?

Il 3 Maggio 2018 i socialdemocratici del CHP formalizzano la sua candidatura alle elezioni presidenziali.

I nazionalisti del Yurt Partisi hanno inoltre dichiarato il proprio endorsement per İnce.

POSIZIONE POLITICA

In politica estera sostiene l’adesione della Turchia all’Unione Europea e il ripristino delle relazioni con la Siria e il regime di Bashar al-Assad.

Prospetta una soluzione pacifica con i curdi, rigetta lo scontro armato con questi e si è dichiarato favorevole all’insegnamento nelle scuole in lingua curda.

Si è dichiarato contrario alla riforma costituzionale che ha introdotto il presidenzialismo.

Ha assicurato infine maggiore libertà per i mezzi d’informazione e la revoca dello stato di emergenza.

CONDIVIDI