Thailandia, rischia scioglimento il partito che ha candidato la sorella del Re

0

Nella giornata di ieri, la commissione elettorale ha raccomandato alla Corte Costituzionale lo scioglimento dissoluzione del Partito Thai Raksa Chart, reo d’aver candidato la Principessa Ubolratana.

La candidatura della Principessa (vietata dalla costituzione) è stata definita infatti dalla Commissione “una sfida alla Monarchia”

Non sono bastate quindi, le scuse della sorella del Re, arrivate in seguito alla squalifica dalla corsa elettorale.

Qualora la corte costituzionale concordasse con il parere della commissione, i vertici del partito fondato dall’ex Premier Thaksin Shinawatra rischierebbero di essere banditi dalla vita politica del paese per un periodo che va dai 10 anni alla condanna perpetua.