Svizzera, il referendum boccia il piano per bloccare l’espansione edilizia

0

I cittadini svizzeri chiamati alle urne oggi hanno bocciato l’iniziativa volta a congelare l’ampliamento edilizio.

La proposta avrebbe consentito nuove costruzioni soltanto previa rimozione da parte del Governo di un’altra area di almeno la stessa dimensione delle terre messe in riserva per la costruzione.

Secondo le proiezioni dell’emittente SRF la vittoria del NO otterrebbe 64% dei voti.

La proposta di legge era stata avanzata dall’ala giovanile dei Verdi. Il Parlamento e il Governo si erano espressi in maniera contraria.