Le elezioni primarie del centrodestra a Bari e a Foggia

0

Nella giornata di domani a Bari e a Foggia il centrodestra celebrerà elezioni primarie per l’individuazione dei propri candidati sindaci in vista delle prossime elezioni amministrative, che si prevede si celebreranno il 26 maggio in concomitanza con le europee.

Bari

Nel capoluogo pugliese sono tre gli sfidanti (tutti attualmente consiglieri comunali) che si contendono la nomina. La Lega candida Fabio Romito, eletto nel 2014 con Forza Italia e successivamente approdato al partito di Salvini. Filippo Melchiorre è il candidato sostenuto da Giorgia Meloni e da Raffaele Fitto, mentre Forza Italia insieme ad altre liste minori appoggia il presidente del consiglio comunale Pasquale Di Rella. Al vincitore spetterà il compito di sfidare l’attuale sindaco Antonio Decaro.

Foggia

Lotta a tre anche nella Capitanata, dove il sindaco uscente Franco Landella (eletto nel 2014 al ballottaggio con il 50,3% dei voti ed esponente di Forza Italia) tenterà di difendere la ricandidatura. A sfidarlo, Leonardo Iaccarino per l’Unione di Centro (partito che aveva inizialmente sostenuto la ricandidatura di Landella) e il presidente del consiglio comunale Luigi Miranda, recentemente passato dalle fila di Forza Italia a quelle della Lega.

In entrambi i comuni si voterà dalle 8.00 alle 21.00 in un unico seggio. Non sarà necessario versare alcun contributo per poter votare. Per esprimere la propria preferenza, basterà recarsi ai seggi con un documento d’identità che attesti la maggiore età e la residenza nei comuni interessati. Lo spoglio è atteso subito dopo la conclusione delle operazioni di voto.
Nelle prossime settimane il centrodestra dovrebbe organizzare elezioni primarie anche per il comune di Lecce, ma una data non è stata ancora scelta. Molto dipenderà dall’esito di queste consultazioni.