Brexit, Junker: “Accordo non è modificabile”

0
European Union Commission President Jean-Claude Juncker delivers a press conference following a Special Meeting of the European Council at the EU Council building in Brussels on April 29, 2017. The EU needs a "serious British response" to its demands to protect citizens' rights, EU President Donald Tusk said on April 29, setting terms for launching new ties with the bloc after Brexit. / AFP PHOTO / THIERRY CHARLIER (Photo credit should read THIERRY CHARLIER/AFP/Getty Images)

“L’accordo per la Brexit rimane il migliore e l’unico possibile, non sarà quindi rinegoziato” cosi Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione europea, parlando agli europarlamentari ha escluso ogni possibile messa in discussione dell’accordo per l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

Juncker ha inoltre escluso categoricamente ogni tipo di modifica al backstop irlandese, ricordando inoltre che la stessa Theresa May aveva dato il suo impegno personale per evitare “un ritorno a frontiere fisiche ‘dure’ con la Repubblica d’Irlanda.”

A meno di due mesi dal fatidico 29 Marzo quindi la situazione si complica per il Primo Ministro britannico, stretta tra il suo Parlamento che pare non intenzionato ad accettare questo accordo e l’Unione invece che non ha alcun intenzione di apporre ad esso nessuna modifica.

L’appuntamento è in ogni caso fissato a giorno 13 Febbraio, in cui la May riproporrà a Westminster un voto sull’intesa.