Inizia la raccolta firme per l’Insularità in Costituzione

0

Ha preso il via Domenica in numerose città italiane la raccolta delle 50.000 firme necessarie per sostenere la proposta di iniziativa popolare per il riconoscimento del principio di Insularità in Costituzione.

Banchetti sono stati predisposti a Cagliari, in tutti i capoluoghi delle 20 Regioni e nei 36 Comuni aderenti all’Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole minori. Tra i primi firmatari vi sono Giovanni Toti, Governatore della Liguria, e Mario Segni, noto deputato della Prima Repubblica.

Il testo della proposta di legge costituzionale, depositato giovedì in Corte di Cassazione, prevede:

“Lo Stato riconosce il grave e permanente svantaggio naturale derivante dall’insularità e provvede alla tutela dei diritti individuali e inalienabili garantiti dalla Costituzione. La Repubblica dispone le misure necessarie a ricostituire una effettiva parità ed un reale godimento dei diritti”.

 

CONDIVIDI