Il Senato del Colorado approva il National Popular Vote Interstate Compact

0

Il Senato del Colorado ha approvato con 19 voti a favore (Partito Democratico) e 16 contrari (Partito Repubblicano) l’adesione al National Popular Vote Interstate Compact, l’accordo tra Stati per assegnare durante le elezioni presidenziali i membri del collegio elettorale al vincitore del voto popolare a livello federale e non al vincitore nel singolo Stato.

Il trattato entrerà tuttavia in vigore soltanto se sottoscritto da un numero di Stati eleggenti la maggioranza (270) dei membri nel Collegio Elettorale. Al momento gli Stati sottoscrittori sono 11, pari a 172 voti.

Di conseguenza per le elezioni del 2020, anche se il Colorado dovesse approvare in via definitiva questa proposta, continuerà ad assegnare i suoi voti elettorali a chi vincerà nello Stato.

I repubblicani tacciano di incostituzionalità l’accordo, mentre i democratici affermano che il Presidente degli Stati Uniti debba rappresentare davvero la maggioranza del voto popolare.