Elezioni in Slovacchia, Čaputová conquista il 40% dei voti e vola al ballottaggio

0

Sarà ballottaggio in Slovacchia tra Zuzana Čaputová, di orientamento liberale e progressista ma sostenuta da una coalizione di partiti conservatori, e Maroš Šefčovič, appoggiato dal partito di governo Smer-SD. Se da questo punto di vista sono stati pienamente rispettati i pronostici della vigilia del voto, è innegabile che al secondo turno vi sarà un’unica grande favorita: forte del 40,6% dei voti conquistati e con i sondaggi dalla propria parte, Čaputová si candida seriamente ad essere eletta prima Presidente donna della storia del piccolo Paese. Insegue a grande distanza Šefčovič con appena il 18,7% dei voti. Si attendono le reazioni dei candidati sconfitti e il loro eventuale posizionante a sostegno di Čaputová o Šefčovič.

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale del voto, Čaputová ha conquistato 71 dei 79 distretti nei quali è diviso il Paese e tutte e otto le regioni, mentre Šefčovič si è imposto in sette distretti dell’est del Paese. L’ultimo ha visto vincere l’indipendente Štefan Harabin. Nella capitale Bratislava Čaputová si è nettamente imposta con il 60% dei voti, distanziando di ben 40 punti Šefčovič.

L’affluenza si è attestata al 48,7%, in crescita di circa cinque punti rispetto alle precedenti elezioni del 2014.