Elezioni in Sardegna, il Sindaco di Sassari rassegna le dimissioni

0

Il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, ha rassegnato oggi pomeriggio le proprie dimissioni. L’ormai ex primo cittadino, eletto nel 2014 con il 65% dei voti ed esponente del Partito Democratico, ha motivato la sua scelta come conseguenza diretta della sconfitta del centrosinistra alle elezioni di domenica.

«Il deludente risultato elettorale nella competizione regionale di domenica scorsa, sebbene contestualizzato in un quadro di grande difficoltà politica del Pd e del centrosinistra, mi porta a dover responsabilmente prendere atto della conclusione della mia attività politico-amministrativa», ha dichiarato per mezzo di un comunicato stampa.

Particolarmente negativo il risultato per il centrosinistra proprio nella circoscrizione di Sassari, dove il centrodestra si è imposto con il 48,9% dei voti, con Zedda fermo al 31%. Un esito che ha impedito a Sanna, candidato consigliere regionale nella lista del PD, di essere eletto.

A seguito delle dimissioni di Sanna, le facenti funzioni di sindaco passano a Guido Sechi, già commissario straordinario per la provincia di Sassari.