Spagna, convocato venerdì il Consiglio dei Ministri

0

A seguito della disfatta in Parlamento che ha visto il proprio governo perdere la votazione sulla legge di bilancio, il Primo Ministro Pedro Sánchez sembra essere sempre più vicino a convocare elezioni anticipate.

Decisivo il rifiuto dei partiti indipendentisti catalani di appoggiare la manovra senza avere “in cambio” un referendum per l’autodeterminazione riconosciuto dallo Stato centrale.

Il Consiglio dei Ministri convocato nella giornata di venerdì discuterà difatti l’opzione di andare alle urne nel mese di Aprile, probabilmente nella giornata del 14.

I partiti d’opposizione di centro e centrodestra Ciudadanos e Partido Popular chiedono la convocazione della tornata “il prima possibile”.