COLPO DI STATO IN CORSO IN ZIMBABWE

0

Nella giornata di ieri si erano susseguite notizie circa un possibile colpo di stato nel paese africano. Movimenti di truppe erano stati segnalati in diverso zone nevralgiche del paese e soprattutto nella capitale Harare, centro di potere del paese e residenza del Dittatore Robert Mugabe, in carica dall’indipendenza del paese nel 1980.
Secondo un recente comunicato dell’Esercito, il Presidente Mugabe si troverebbe al momento sotto custodia dei militari.

L’intervento dell’Esercito arriva dopo settimane di tensioni nel paese, e scontri interni allo ZANU (partito al potere) che hanno portato all’epurazione di diverse figure rilevanti all’interno del regime e alla fuga dell’ex Vice-Presidente Mnangagwa.

Quest’ultimo, considerato fino a qualche mese fa il possibile erede di Mugabe nel caso in cui il dittatore fosse venuto a mancare data la veneranda età (93 anni) o nel caso in cui avesse deciso di dimettersi, in settimana era stato definito “un traditore, sleale, irrispettoso”.
Questo cambio di equilibri all’interno del regime è stato visto da molti come un tentativo di Mugabe di favorire la moglie Grace e porla in prima posizione nella linea di successione quasi “dinastica” del paese.

Nel frattempo Mnangawa, dall’esilio, ha fatto sapere che adesso sarà necessario un “regime transitorio, per andare a nuove elezioni.
Mentre è notizia di pochi minuti fa che Grace Mugabe sia riuscita a fuggire in Namibia.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here