Canada, si dimette ministro per accuse che vedono implicato lo stesso Trudeau

0

Si è dimessa dal dicastero dei veterani Jody Wilson-Raybould, già ex Ministra della Giustizia dell’esecutivo di Justin Trudeau, a seguito di uno scandalo che vede implicato lo stesso Primo Ministro.

Trudeau è sospettato infatti, secondo fonti trapelate dai media locali, di aver fatto pressione su Wilson-Raybould, quando questa era a capo del Ministero dello Giustizia, affinché “graziasse” una grande società di costruzioni canadese, la Snc-Lavalin, sospettata di aver pagato milioni di dollari in tangenti in Libia all’epoca di Gheddafi.

Trudeau ha respinto ogni accusa e si è detto sorpreso delle dimissioni della Ministra. Ma il commissario per l’etica e i conflitti di interesse, un organismo investigativo del parlamento canadese, ha fatto sapere di aver aperto un’indagine per far luce su queste vicende.

Tutto ciò in un periodo molto delicato per il Premier, dato che è prevista per il prossimo ottobre l’elezione dove correrà per la riconferma.