Camerun, leader dell’opposizione accusato di ribellione

0

Maurice Kamto, principale leader dell’opposizione in Camerun, è stato accusato da un tribunale militare di ribellione, insurrezione e ostilità alla madrepatria.

Sconfitto alle scorse elezioni presidenziali da Paul Biya, in carica dal 1982, rischia ora la pena di morte (anche se nel paese non se ne registra una da almeno 30 anni).

Kamto è stato arrestato lo scorso 28 Gennaio quando il suo partito ha organizzato una serie di manifestazioni nel paese per contestare i risultati ufficiali della tornata elettorale persa.