Brexit, Theresa May chiede più tempo

0

Il Primo Ministro Theresa May si presenterà in settimana al cospetto del Parlamento per chiedere più tempo per tentare di rinegoziare un nuovo accordo con l’Unione Europea. Come moneta di scambio la leader conservatrice potrebbe promettere un nuovo voto su altre opzioni per la Brexit nel caso in cui un accordo finale non sia pronto entro fine Febbraio.

Ricordiamo che mancano 47 giorni al fatidico 29 Marzo, data in cui senza la ratifica dell’accordo tra Governo britannico ed UE da parte del Parlamento, si procederà automaticamente verso un no-deal.

Gli analisti locali non escludono un nuovo giro di dimissioni da parte di componenti del governo che tenterebbero così di forzare Theresa May a ritardare la Brexit.